InfoAgrumi

Home > Ricette > Antipasti

Antipasti con gli agrumi

Alici marinate

Le alici marinate al limone
Un piatto di alici marinate al limone

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 spicchio d’aglio
  • Il succo di 2 Limoni
  • Un mazzetto tritato di Prezzemolo
  • Mezzo bicchiere d’olio
  • Peperoncino q.b.
  • 2 cucchiai di aceto di vino bianco
  • Acciughe (alici) fresche 500 gr

Preparazione: La prima operazione da fare nella preparazione delle alici marinate è quella di preparare la marinatura: tritate nel mixer il prezzemolo, poi emulsionate in una ciotola l’olio, l'aglio tritato, l’aceto e il succo dei limoni aggiungendo un pizzico di sale, il peperoncino e infine il prezzemolo tritato finemente. Ora pulite bene le alici, squamatele (dove fosse necessario) con un coltello, eliminando dapprima la testa, per poi passare ad aprirle lungo il ventre a mo' di libro, per poterle successivamente diliscare e pulirle dalle interiora, ottenendo così i filetti; dovreste evitare però di dividere le due metà del pesce. In un recipiente mettete un primo strato di marinatura, ed adagiatevi il primo strato di alici, facendo molta attenzione a non romperle; proseguite così fino al termine. Lasciate macerare almeno 5 ore prima di servire.

Insalata di polpo agli agrumi e finocchio

L'insalata di polpo agli agrumi e finocchio
L'insalata di polpo agli agrumi e finocchio

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di polpo
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • un Gambo di sedano
  • 1 arancia
  • 1 finocchio
  • 1 pompelmo
  • 80 g di olive nere
  • 9 cl di Olio Extra Vergine d’Oliva Riviera Ligure DOP
  • sale e pepe q.b.
  • finocchio selvatico q.b.

Preparazione: Pelate la carota e la cipolla, pulite il sedano e tagliateli grossolanamente. Mettete una pentola piena d’acqua salata sul fuoco e, quando bolle, aggiungetevi le verdure. Fatele cuocere per 5 minuti, quindi mettete il polpo nell’acqua, avendo l’accortezza, prima di immergerlo, di inzupparlo velocemente per 3 volte. Questo farà in modo resti più tenero. Fate cuocere per 1 ora o comunque fino a quando non risulterà morbido trapassandolo con il coltello. Appena sarà cotto, spegnete il fuoco, coprite la pentola con un coperchio e lasciate riposare per un’ora. Mentre lasciate riposare il polpo preparate i restanti ingredienti per l’insalata. Lavate e pulite il finocchio, affettatelo molto sottilmente e infine immergetelo in acqua fredda per fare in modo che non si scurisca. Sbucciate l’arancia e il pompelmo rimuovendo, oltre alla buccia, anche la pellicina bianca che li ricopre. Dall’arancia intera ricavate gli spicchi da mettere nell’insalata. Per farlo potete passare un coltello fra lo spicchio e la membrana che lo divide dagli altri. Ripetete l’operazione anche con il pompelmo. Quando avete fatto, con le mani spremete il succo della parte rimanente degli agrumi in una ciotola. Aggiungete sale, pepe e 5 cucchiai d’olio al succo e mescolate il tutto con la frusta in modo da ottenere una salsa da usare successivamente come condimento per l’insalata. Una volta che il polpo si sarà intepidito, scolatelo e tagliatelo a pezzi. Preparate quindi l’insalata disponendo su un piatto da portata i finocchi scolati e asciugati, gli spicchi d’arancia e pompelmo, le olive nere snocciolate e il polpo affettato. Condite quindi il tutto con la salsa preparata in precedenza, una macinata di pepe nero e, se volete, qualche ciuffo di finocchietto selvatico. Irrorate con il restante olio extravergine d’oliva e servite.

Carpaccio al profumo di agrumi su cialda di pecorino e finocchietto selvatico

Il Carpaccio al profumo di agrumi su cialda di pecorino e finocchietto selvatico
Il carpaccio al profumo di agrumi

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 cucchiai di grana grattugiato
  • 1 cucchiaio di pecorino grattugiato
  • 1 finocchietto selvatico
  • 4 fette sottili di arista di maiale
  • 1 limone
  • 1 arancia
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.
  • aceto balsamico

Preparazione: Per ogni cialda: unire in una terrina 2 cucchiai di grana ed uno di pecorino grattugiati ed una barba di finocchietto selvatico; versare il composto in una padella antiaderente ben calda avendo l’accortezza di staccarlo dal fondo appena prende consistenza. Per il carpaccio: tagliare quattro fettine sottili di arista di maiale (100 gr c.ca), batterle leggermente e lasciarle marinare in un composto di limone, arancia, olio evo, sale per due ore. Disporre le fettine a raggiera sulla cialda e guarnire con aceto balsamico.